Caschi gialli – Il racconto della domenica di Luciano Scateni

Condividi questo articolo

Devo questo racconto a Salvatore, alla sua statura di operaio come forse non ce ne sono più. Lo devo alle migliaia di tute blu, di caschi gialli o di qualunque altro colore che hanno scritto la storia del movimento di lotta per i diritti dei lavoratori. Lo devo per il contributo decisivo agli anni della mia formazione politica e anche più adesso, come un manifesto antagonista della deriva di una sinistra in lotta fratricida, della sua “corrente” che non fa mistero dell’obiettivo di offuscare la memoria dei tanti Salvatore della Napoli operaia.

Leggi il Racconto

 

 

Condividi questo articolo

Lascia un commento