PER ABBONAMENTI SOSTENITORE E PER DONAZIONI ALLA VOCE IBAN IT88X0503803400000010024263

CALTAGIRONE / AI TEDESCHI IL CEMENTO ITALIANO


20 settembre 2017 autore: Cristiano Mais



cementir

Caltagirone sempre più versione estero. Fresca la cessione del colosso di cemento, le attività italiane di Cementir appunto, ai tedeschi, per 315 milioni di euro.

Doppio lo scopo dell’operazione: da un lato liberarsi dell’unica attività con una redditività negativa, quella del cemento, per investire nel mattone e nello stesso cemento estero, dove le sigle targate Caltagirone stanno acquisendo sempre più spazio.

Con questa cessione, invece, a livello nazionale diventano sempre più leader Italcementi e Buzzi.

Ma torniamo a bomba: perchè Italcementi è ormai in mani tedesche, proprio di quella HeidelbergCement che ha rilevato le attività nostrane di Cementir.

In ebollizione anche il fronte editoriale. Osserva un operatore del settore: “Caltagirone sta ridisegnando il suo ruolo nella carta stampata. Vuol mantenere il potere che gli ha procurato senza però svenarsi più, e quindi investendo maggiormente nelle attività che più gli premono, quelle estere, dove si realizzano maggiori profitti. Come riuscire a mantenere il piede in due staffe non è semplice. Ma a lorsignori di ‘A Fra’ che te serve non mancano certo le idee vincenti”.




Lascia una risposta

*