PER ABBONAMENTI SOSTENITORE E PER DONAZIONI ALLA VOCE IBAN IT88X0503803400000010024263

Clan / Una pizza da Napoli a Barcellona


9 luglio 2017 autore: MARIO AVENA



pizza village

Pizzo sulla pizza, a Napoli. E all’estero tira la pizza del clan.

Mentre è da poco finito il Pizzafest che ha attirato gli aficionados da tutta la provincia e dall’intera regione, che si sono riversati sul lungomare di via Caracciolo, arrivano news da Barcellona. A quanto pare le ramblas pullulano di nuove pizzerie: a infornare i business alcuni clan partenopei, come i Puccinelli e gli storici Contini e Polverino.

Dal mattone al calcestruzzo, sulla via del riciclaggio e della diversificazione, il passo è stato breve. Del resto la Spagna è da decenni – fin dell’epoca del boss Antonio Bardellino – una terra promessa. E poi il settore della ristorazione, sia a livello locale che internazionale, è da tempo nel mirino delle cosche.

Stavolta, sotti i riflettori delle fiamme gialle, è finito perfino un vice ambasciatore accreditato presso l’Onu, in rappresentanza di Sao Tomè e Principe, il quale si sarebbe interessato – con il suo assistente diplomatico – di favorire un proficuo interscambio sull’asse Napoli-Barcellona a base di pizza & coca. Il massimo.

Del resto la pizza bianca, all’ombra del Vesuvio, è un must…




Lascia una risposta

*