Il Racconto della Domenica – Ashira – di Luciano Scateni

Condividi questo articolo

Un lungo fil rouge, anzi, nero come la pece, congiunge luoghi di evidente estraneità, ma in parallelo per quanto rappresentano della società mondiale impregnata di diseguaglianze, ingiustizia sociale e prevaricazione dei poteri forti sulle fragilità da loro indotte e stabilizzate. Ashira, Crotone, New York, esemplificano con le loro specificità la progressiva degenerazione dell’ordine primordiale che avrebbe garantito l’intera umanità con una gestione egualitaria delle risorse globali. Il pessimismo della ragione induce a negare un futuro diverso: a parlare il linguaggio degli ideali di sinistra, di parità universale dei diritti, è solo il papa “comunista” Bergoglio. I suoi antagonisti sono, oltre che troppi, indisponibili a ogni revisione del sistema che domina la Terra.

 

Leggi il Racconto

Condividi questo articolo

Lascia un commento