Aree verdi per gli amici a 4 zampe – Manifestazione a Napoli

Condividi questo articolo

4 zampe“La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali” (M. Gandhi) – Il pensiero del grande pacifista ispira l’associazione “Liberi a 4 zampe” che organizza a Napoli una manifestazione per sabato prossimo.

Ecco, nel comunicato inviato alla Voce, lo spirito dell’iniziativa.

Un gruppo di cittadini, proprietari e/o amanti dei cani, guidati da un Comitato promotore (GIOVANNA ANNUNZIATA, FABIO PROCACCINI, ANNAMARIA GALMUZZI, NICOLA MARRAZZO, FIORELLA GALLO) si riuniranno sabato 1 aprile ore 10.30 davanti l’ingresso della Villa Floridiana in via Cimarosa al Vomero per chiedere all’Amministrazione che al suo interno sia allestita un’area dedicata allo sgambamento dei cani, così come avviene in tutte le città civili d’Italia e del mondo. A supporto della manifestazione, oltre una significativa raccolta di firme, il sostegno di Associazioni e professionisti del settore impegnati nella tutela dei diritti degli animali, oggi parte integrante delle nostre famiglie.

Da dodicimila anni circa il cane accompagna la vita dell’uomo: studi rigorosi hanno dimostrato che la presenza di animali domestici in famiglia è fonte certa di benessere psicosociale. A Napoli c’è un cane per ogni 20 abitanti e la popolazione canina va aumentando esponenzialmente negli ultimi anni.

Nessuno tra i parchi cittadini è dotato di aree dedicate allo sgambamento dei cani, come invece accade in tutto il centro nord d’Italia e nel resto del mondo. Nella Villa Floridiana è vietato addirittura l’ingresso ai cani al guinzaglio, provvedimento che, come espresso in diverse sentenze emesse da vari TAR italiani, “risulta essere eccessivamente limitativo della libertà di circolazione delle persone ed è comunque posto in violazione dei principi di adeguatezza e proporzionalità”.

Villa Floridiana

Villa Floridiana

Abbiamo raccolto firme e organizzato questa manifestazione per chiedere che all’interno della Villa Floridiana e in tutti i parchi cittadini siano realizzate delle “AREE DEDICATE ALLO SGAMBAMENTO” dei cani, al fine non solo di tutelare il naturale bisogno dei cani di correre e socializzare liberamente con i propri simili, ma anche per rendere la città più vivibile e civile, e per non disturbare o intimorire chi ha diffidenza o paura dei cani.

Non vogliamo che le aree di sgambamento si trasformino in posti dove portare i cani solo per le loro necessità fisiologiche: nelle nostre aspettative c’è quella di poter utilizzare queste aree in compagnia dei nostri animali in uno spazio sufficientemente ampio da consentire di lasciarli liberi di correre e giocare, dotato di fontanine, cestini per i rifiuti, panchine. Affinché tutto sia disciplinato da norme chiare e condivise, il Comitato promotore si rende disponibile a discutere con l’Amministrazione Comunale e le autorità competenti le modalità di attuazione del progetto.

Info&Contatti: Gruppo Facebook: LIBERI A 4 ZAMPE

Condividi questo articolo

Lascia un commento