Referendum – Se vent’anni vi sembran pochi…

Condividi questo articolo
Aldo De Chiara

Aldo De Chiara

Giugno 1997. Gli italiani sono chiamati a votare su numerosi quesiti referendari. Due, i più incandescenti, riguardano le riforme della giustizia, in particolare la carriera dei magistrati e gli incarichi extragiudiziari.

Sono trascorsi quasi vent’anni. Il tema della giustizia è sempre più ‘caldo’ nel Paese. E gli italiani fra meno di due settimane andranno alle urne per un referendum costituzionale.

Nei numeri della Voce di maggio e di giugno 1997 sul tema del referendum e della riforma della giustizia interveniva con la sua straordinaria lungimiranza Aldo De Chiara, dalle colonne della sua rubrica “Il nome della toga”.

Riproponiamo i due interventi, anche in occasione dell’uscita in libreria di “Per la mia città”, il libro di Aldo De Chiara presentato nei giorni scorsi a Napoli al quale la Voce ha dedicato un recente articolo.

Nei prossimi giorni pubblicheremo altre puntate de “Il nome della Toga” tratte dalla Voce di quegli anni.

de-chiara-maggio-97

 

 

 

de-chiara-giugno-97

Condividi questo articolo

Un commento su “Referendum – Se vent’anni vi sembran pochi…”

Lascia un commento