Sgromo – Un dovuto chiarimento

Condividi questo articolo

La Voce delle Voci nel mese di aprile 2010 si è incentrata sul tema Eolico & Mafie ed all’interno dell’articolo intitolato Brulli & PupiCalabria il grande business dell’Eolico – in una più complessa disamina dei soggetti coinvolti con la ‘ndrangeta calabrese nell’ambito degli appalti relativi alla (annosa) costruzione del tratta autostradale Salerno/Reggio Calabria – sono stati citati anche i fratelli Sebastiano ed Eugenio Sgromo. Ce ne scusiamo. Non era assolutamente intenzione del giornale e segnatamente dell’articolista ledere la reputazione degli stessi che hanno avuto, nelle vicende richiamate, il diverso ruolo di persone offese della criminalità organizzata. Ed infatti, dopo aver denunciato i soggetti di cui erano stati vittime di estorsione, sono pertanto divenuti testimoni di giustizia, così come riconosciuto espressamente dalla sentenza emessa dal Gip di Catanzaro in data 8.01.2010 nel procedimento 1904/08 RGNR.            

Condividi questo articolo

Lascia un commento