IL RACCONTO DELLA DOMENICA / QUEL CAPODANNO NEL BRONX TRA BOTTI E MORTE

Condividi questo articolo

Il Bronx di Peppe Lanzetta vestito a festa. Il Capodanno tra le Vele. L’atmosfera è già tutta nell’incipit: “I capitoni erano nella vasca da bagno. Prima d’ammazzarli li avevano lasciati illudere ancora un po’”. Un 31 dicembre tragico, Michele muore per overdose (“ancora poco e avrebbe visto l’inizio del nuovo anno per il quale aveva fatto tanti bei propositi”). La sua ragazza, Antonella, è disperata: “aveva gli occhi bruciati dalle lacrime. Stringeva in bocca un nodo che aveva fatto al fazzoletto e lo morsicava continuamente”. Poi “aprì la sua finestra con l’aria di uno che avrebbe voluto buttare giù tonnellate di cose cattive, ricordi, vetri, sparare botti, vomitare odio contro l’Umanità. L’ultima cosa che guardò fu l’accappatoio azzurro di Michele”.

leggi

Condividi questo articolo

Lascia un commento