FESTA DELL’UNITA’ / ARRIVA STAR KIRK PER L’EVENTO PLANETARIO

Condividi questo articolo

Tripudio da mondiale pallonaro alla storica Festa dell’Unità di Bologna. E’ in arrivo Fidel Castro, l’ultimo esemplare del comunismo? Sbarca papa Francesco, un neo comunista in carne e ossa? Mago Silvan tira fuori dal cilindro il nipotino di Karl Marx, che forse di comunismo ne capiva qualcosa? L’attesa è spasmodica, i ventricoli in fibrillazione, il sangue di San Gennaro (è il 18 gennaio) si sta per sciogliere, e forse per l’imperdibile occasione torna anche il nuovo mito dei compagni, Gigi D’Alessio, osannato dieci giorni fa alla Festa di Torino.

La spasmodica tensione viene rotta, dopo angosciose ore di trepidazione, dalla notizia del secolo: “Tre giorni con il capitano Kirk”. Ecco il fiume di emozioni raccontate dal Corsera: “Lo schermo luminoso della sala dibattiti intitolata a Nilde Iotti (immaginiamo le capriole che la povera anima starà compiendo, ndr) ripropone l’annuncio a intervalli regolari. Pazienti ed emozionati i fan di William Shatner. L’attore, che nel 1966 ha dato il volto al mitico Kirk di Star Trek sarà ospite fino a domani della Festa democratica”.

Sbarcato nei padiglioni una volta rossi il Mito ha faticato a riprendersi dallo sbigottimento. Ecco le sue prime, frammentarie parole raccolte dai ‘compagni’ estasiati: “mi ricordate una festa della contea in America: persone di tutte le opinioni insieme a mangiare e divertirsi”. Poi, con un guizzo nello sguardo acuminato: “avete un Partito democratico anche in Italia?”. Pokemon Renzi ridacchia divertito.

Dal dettagliato reportage del Corsera riusciamo a sapere anche le tariffe per immortalare l’evento: una foto con Kirk 50 euro; un autografo 60; il biglietto per lo show da 25 a 50. Pacchetto completo con cena omaggio appena 150 euro, da non lasciarsi sfuggire. “L’accordo tra Shatner e il Pd è chiaro: l’attore riceverà un cachet fisso (top secret), gli incassi finiranno invece al partito. Non l’abbiamo fatto per guadagnarci – commenta serioso l’organizzatore della Festa, Fabio Querci – stiamo cercando di investire nelle attività extrapolitiche e i 50 anni di Star Trex che ricorrono quest’anno sono un evento planetario”. Testuale.

Per il prossimo anno prenotato Pluto, a seguire il commissario Basettoni, poi Qui, Quo, Qua (un affarone, tre al prezzo di uno!). E’ sempre Festa, all’Unità! Vero, nonna Nilde?

 

leggi anche

TRAGEDIA NEL PD / IL PARTITO SI SPACCA SU GIGI D’ALESSIO

Condividi questo articolo

Lascia un commento