L’Italia si ferma e piange. E’ finita la mitica unione tra Azzurra e Pierferdy

Condividi questo articolo

“Azzurra Caltagirone e Pierferdinando Casini si separano. Una decisione presa dopo una lunga riflessione e in pieno accordo, con la scelta di continuare con un rapporto di amicizia. Nessuna dichiarazione”.

“Tutte le separazioni, si sa, arrivano dopo un periodo difficile: far finire un matrimonio non è mai stata una scelta semplice. E in questi casi il silenzio, soprattutto tra persone che si rispettano ma stabiliscono di chiudere un legame sentimentale, spiega più di tante parole. Una cosa, però, è certa: si tratta di una separazione consensuale che prevede comunque l’impegno di far crescere in un clima di condivisione i due figli nati dalla loro unione, Caterina e Francesco”.

“Per Pier Ferdinando Casini, ex Presidente della Camera dei Deputati e oggi leader di Area Popolare, era il secondo matrimonio: dal primo, con Roberta Lubich nei primi anni Ottanta, nacquero Maria Carolina e Benedetta, la separazione consensuale arrivò nel 1998. Per Azzurra, vicepresidente della Caltagirone Editore spa (che controlla, tra gli altri, quotidiani come Il Messaggero, Il Mattino, Il Gazzettino) si tratta invece del primo matrimonio, che venne celebrato con rito civile nel 2007”.

Una primizia di “Novella 2000”? Una chicca da “Visto” o “Eva 3000”? Un’imperdibile anticipazione da casa “Di Più”? Il testo di una soap di prossima uscita? Niente di tutto questo. Lo scoop è uscito il 5 dicembre – mezza pagina con mega foto di Azzurra e Pierferdy teneramente mano nella mano, bodyguard al fianco – sul Corriere della Sera. Ai confini della realtà? No, nelle “Cronache” del primo (secondo?) quotidiano italiano. L’articolo è anche firmato, per la gioia dei lettori: Paolo Conti. Il Pulitzer è dietro l’angolo…

 

Nella foto Pierferdinando Casini e Azzurra Caltagirone all’uscita del tribunale

Condividi questo articolo

Lascia un commento