• Grillin-leghismo

      di Luciano Scateni

    Prendono gli italiani per i fondelli…e quello che c’è sotto, luogo anatomico impronunciabile senza rischiare la volgarità. Detto senza timori per le minacce di Salvini, il patto Lega-5Stelle si svolge come previsto. Di Maio e il 59 percento di suoi complici on line dicono sì, cioè no al ...continua

    Dov’è la verità

      di Luciano Scateni

    Mettiamoci un pietra su. I genitori di Renzi devono rispondere di reati dettagliatamente raccontati dai media e la giustizia farà il suo corso. Da più parti rimane in piedi la domanda, rivolta alla magistratura a suo tempo, quando fu consegnato a Berlusconi l’avviso di garanzia in pieno G8: ...continua

    Padri degeneri… poveri figli

      di Luciano Scateni

    Che le colpe dei padri non debbano ricadere sui figli è un’invenzione furbesca dei figli, specialmente se la cosa riguarda personaggi di primo piano della politica ed è il caso dei Di Maio, Di Battista, di Matteo Renzi. I “Non sapevo, se c’ero non ho visto, non ho sentito” sono convincenti come ...continua

    PROCURA DI ROMA / I “MISTERI” DEL DOPO PIGNATONE

      di PAOLO SPIGA

    Valzer di nomine nelle procure italiane. Oltre un centinaio nei prossimi mesi, con un Csm super impegnato a ridisegnare la mappa del potere giudiziario in Italia. Nel suo fresco numero l’Espresso, con un’inchiesta della firma antimafia Lirio Abbate, punta i riflettori e sciorina una ...continua

    In attesa delle 19, del sì o no al Salvini processo

      di Luciano Scateni

    Tre sindaci grullini di importanti città, quali sono Roma, Torino e Livorno, si pronunciamo al di fuori e prima del bizzarro referendum sul caso Diciotti. Appendino, Nogarin e Raggi, dichiarano: “Su chi governa decidano i giudici”. Il comico genovese la mette sul comico. La bizzarra ...continua

    USTICA / BONFIETTI: LA FRANCIA TIRI FUORI LA VERITA’

      di MARIO AVENA

    A quasi 40 anni dalla tragedia di Ustica che nel 1980 provocò la morte di 81 innocenti, continua la penosa odissea dei familiari delle vittime. Lo Stato continua ad essere un muro di gomma: come è successo per le indagini e i vari processi, così anche sul fronte dei risarcimenti negati. ...continua

    CASO VASSALLO / UN J’ACCUSE CONTRO LA PROCURA DI SALERNO

      di MARIO AVENA

    Giallo Vassallo, il sindaco-pescatore di Pollica ammazzato a settembre 2010 senza che alcun colpevole, tra esecutori e mandanti, sia stato assicurato alle galere. Uno dei tanti buchi neri nella giustizia negata di casa nostra. I familiari oggi trovano la forza di puntare l’indice e ...continua

    GIALLO OLOF PALME / DOPO 33 ANNI SI RIAPRE L’INCHIESTA 

      di Cristiano Mais

    Dopo 33 anni il giallo Palme torna alla ribalta delle cronache svedesi e non solo. La ripertura delle indagini sull’omicidio dell’ex premier Olof Palme, infatti, è stata decisa dagli inquirenti in seguito ad alcune rivelazioni e ricostruzioni contenute nel libro “La folle inchiesta ...continua

    INFORMAZIONE / IL TRAMONTO DEL MATTINO

      di Cristiano Mais

    Il tramonto del Mattino. C’è forte aria di smobilitazione e soprattutto di rassegnazione alla redazione dello storico quotidiano napoletano, da anni gestito dalla famiglia Caltagirone, al timone il patròn Francesco Gaetano e la figlia Azzurra, l’ex consorte di Pierferdinando Casini. ...continua

    ARTE / LA LECTIO MAGISTRALIS DI GIULIO PAOLINI

      di Cristiano Mais

    Possibile dedicare al nulla due pagine nel settore super culturale della domenica “Robinson”? Scrivere di niente con una quarantina di domande e risposte? Disquisire di zero assoluto per circa venti minuti equivalente-lettura? Succede a Repubblica il 27 gennaio in occasione ...continua