• Iscriviti alla Newsletter

  • Facite? No, fanno ammuina!

      di Luciano Scateni

    Chi resta chi se ne va. Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro. Carlo Cottarelli dall’altra. Il centrosinistra schiera volti noti della politica e della società civile: i Verdi-Sinistra puntano sul ‘sindacalista degli ultimi’, dei braccianti del Sud, e sulla paladina della ...continua

    MATTEO BASSETTI / ORA SCOPRE CHE IL RE E’ NUDO

      di Cristiano Mais

    Matteo Bassetti, uno dei virologi (in realtà è un infettivologo) più a la pagedurante i mesi della pandemia, tra le star più gettonate dai talk show, non fa misteri che una poltrona di Ministro della Sanità gli farebbe un gran piacere. E al tempo stesso fa una clamorosa retromarcia su tante ...continua

    Il no alla destra? Tutti per uno, uno per tutti

      di Luciano Scateni

    Sulle teste degli italiani che si riconoscono nella Repubblica democratica, antifascista, pende minacciosa la lama della ghigliottina che il boia della destra è pronto a calare un attimo dopo aver vinto elezioni. ‘Pronto’, per restare in tema, è uno dei copia-incolla che usa la borgatara di ...continua

    NOAM CHOMSKY / IL TOTALITARISMO DEGLI STATI UNITI 

      di PAOLO SPIGA

    Negli Stati Uniti, oggi, la democrazia sta boccheggiando. La libertà d’informazione è praticamente azzerata e gli americani sono costretti a vivere sotto una cappa di “totalitarismo democratico”. Sì, perché le leve del comando, da un ventennio, sono saldamente nelle mani dei (sic) ...continua

    Edonismo bipolare Calenda-Renzi & Co.

      di Luciano Scateni

    Lui non bada alla linea editoriale dei media, che per soggezione politica o ragioni di audience, offrono ampi al valpadano leghista, esempio estremo di tolleranza del sistema, che accoglie nelle sue larghe e caotiche maglie inetti, mestieranti della politica, opportunisti, mercenari dei ...continua

    LETTA-CALENDA / LA SCENEGGIATA DEL SECOLO

      di PAOLO SPIGA

    E’ ormai sceneggiata alla stato puro, un ‘unicum’ mai visto neanche nei più storici teatri partenopei. Il silenzio sdegnato, la mancanza di tweet per 24 ore, da parte di Carlo Calendaal fidanzato Enrico Letta, con il botto finale, il VAFFA che più VAFFA non si può, è una vera perla che neanche ...continua

    ANGELO VASSALLO / DOPO 12 ANNI SPIRAGLI DI GIUSTIZIA

      di MARIO AVENA

    Finalmente spiragli di luce sull’omicidio di Angelo Vassallo, ammazzato 12 anni fa. Alla base dell’assassinio, la ferma volontà del sindaco-pescatore di Pollica di voler fermare i traffici di droga che ruotavano intorno al porto di Acciaroli. Nove gli indagati nel fresco fascicolo processuale ...continua

    Il mistero Feltrinelli cinquant’anni dopo

      di Redazione

    Intervista a Ferruccio Pinotti Di Pierluigi Mele   La vita e la morte di Feltrinelli rappresentano uno dei più grandi misteri italiani irrisolti. A cinquant’anni dalla sua morte è appena uscito un libro inchiesta sulla sua figura,  scritto dal giornalista del Corriere della Sera Ferruccio ...continua

    GIORNALISMO / NASCE ‘FIGEC’, NE PARLIAMO CON ENZO COLIMORO

      di PAOLO SPIGA

    Nasce un nuovo sindacato dei giornalisti italiani. Non solo dei giornalisti, ma di tutti gli operatori dell’informazione, della comunicazione, dei media, dell’editoria, dell’arte e della cultura. Non a caso si chiama ‘FIGEC’, acronimo di Federazione Italiana Giornalismo, Editoria e ...continua

    Eppure soffia. Memoria e futuro

      di Redazione

    di Alberto Bertoli* “Memoria e futuro” (Mimesis Edizioni), libro a cura di Laura Tussi, Fabrizio Cracolici, Alfonso Navarra, consta di due parole importantissime che riassumono probabilmente in toto la raccolta di interventi sulla “Terrestrità” presenti in questo saggio. Il concetto stesso di ...continua

    Giulietto Chiesa: comunista, anticomunista e complottista!

      di Redazione

    Giulietto Chiesa, spirito libero, non disposto, in nessun modo, a salire sul carro dei vincitori per tesserne le lodi, offre un magnifico esempio: una vita spesa contro corrente, in difesa della verità, anche al costo di vedersi ostracizzato dai palcoscenici del giornalismo che conta.   di ...continua