• STRAGE DEL SANGUE INFETTO / LA SENTENZA DI NAPOLI SLITTA AD APRILE

      di MARIO AVENA

    Slitta la sentenza al processo per la “strage del sangue infetto” che si tiene al tribunale di  Napoli, davanti alla sesta sezione penale.  In base al calendario stilato dal presidente, Antonio Palumbo, il pm Lucio Giugliano terrà la sua requisitoria il 21 gennaio 2019, poi sarà la volta delle ...continua

    Lo spread sfonda a 340 punti e il governo se ne frega

      di Luciano Scateni

    La prospettiva di una bocciatura bis della manovra sottoposta al giudizio della Ue, con lettera di accompagnamento che nega ogni revisione dei dati su deficit e pil, provoca lo sfondamento dello spread a quota poco al di sotto dei 340 punti base e sono immediate le ripercussioni sulla vendita ...continua

    Gossip made in Italy: gode di ottima salute

      di Luciano Scateni

    Sono reo confesso e pagherei senza dolermene, per la condanna che mi comminerebbe chi trae profitto dalla produzione quotidiana di gossip cartaceo e televisivo, facendone oggetto di periodici patinati, più o meno intensamente affollati di falsi, invenzioni fantasiose, fotomontaggi, titoli ad ...continua

    T’amo e t’odio, cose da fidanzati litigiosi

      di Rita Pennarola

    Fidanzati affetti da incompatibilità, ma saldamente uniti dal comune intento di sancire con il matrimonio l’assemblaggio delle rispettive doti, per far confluire l’usufrutto della somma di due ricchezze in un unico patrimonio. E’ la storia di lui e lei, in questo caso di lui e lui perché il ...continua

    MIRELLA GREGORI / IN USCITA UN LIBRO SULLA SUA SCOMPARSA

      di PAOLO SPIGA

    Già si parla troppo poco del caso di Manuela Orlandi. Ma ancor meno del giallo di Mirella Gregori. Ora finalmente esce un libro “Mirella Gregori, storia di una scomparsa”, autore il giornalista Mauro Valentino e prefazione di Pietro Orlandi, il fratello di Manuela. Il solito quesito che in ...continua

    EMANUELA ORLANDI / COME MAI TACCIONO I PALAZZI ?

      di MARIO AVENA

    Come mai non si ha più lo straccio di una notizia sul caso di Emanuela Orlandi? Cosa fa la procura di Roma, che sembra tornata quel porto delle nebbie d’un tempo, dopo i clamorosi flop – per fare un solo esempio – sull’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin? Eppure ad ...continua